Servizi di comunicazione: web, copy, seo, grafica, eventi


Comunicare a perdita d’occhio…

Comunicare è uno dei bisogni primari di ogni sistema sociale, economico e culturale. Rappresenta l’abc, come si dice, del vivere insieme.
Ma c’è qualcosa di più, oggi, all’orizzonte: la linea di confine tra ciò che si è e ciò che si esprime si è di fatto affievolita.

Saper comunicare in maniera originale ed efficace, ovvero distinguersi, è ormai un ingrediente imperativo, sia per il successo che per la stessa sopravvivenza di ogni comunità, impresa o attività.
Farlo in maniera coordinata e integrata, ovvero sfruttare ogni canale e media di comunicazione come un volano per gli altri, è quello che fa la differenza anche per quanto riguarda i costi.
E qui entriamo in gioco io e il mio lavoro. SEGUE


Comunicazione d’altura

Un testo, così come un’immagine o anche un semplice pensiero, è come la sagoma in controluce di un peschereccio: disegna la forma in primo piano di qualcosa che attinge ben più in profondità. Saper comunicare è così molto simile a saper pescare.
(Non me ne abbiano i poveri pesci: qui stiamo parlando per metafore ;-D)

A volte le reti fanno riemergere cose prelibate e preziose; altre volte solo relitti e inutilità. E’ il pescatore stesso che decide cosa tenere e cosa restituire al mare. Dalla sua esperienza e sensibilità dipendono qualità e gusto di ciò che assaporiamo alla nostra tavola.
E se poi ogni pesce si trasforma a sua volta in barca, beh… questa è un’altra storia!


Autore: Natalia Robusti